Menu

DUC PARMA

  • DUC 1

DUC PARMA

IL PROGETTO ARCHITETTONICO
L’obiettivo alla base del progetto è stato concentrare tutti gli uffici comunali precedentemente sparsi per tutto il centro in un’unica sede tale da divenire per il cittadino il riferimento per tutti i servizi erogati dall’ente. L’intervento si divide in tre distinti corpi; ad est si incontra il corpo uffici composto di sei piani lungo circa cento metri e di larghezza quindici; al centro e’ presente un corpo di servizi; all’ estremità ovest si trova il parcheggio multipiano con capienza di circa 400 autoveicoli. Tra i vari corpi sono inseriti i percorsi verticali e le passerelle di
collegamento.
La caratteristica peculiare che si è inteso dare all’intervento e’ stata quella della massima trasparenza e luminosità, da cui derivano le grandi superfici vetrate, gli ascensori panoramici ed i collegamenti aerei trasparenti. Sulla copertura del fabbricato centrale sono stati collocati gli impianti di condizionamento e trattamento aria all’interno di un corpo a due piani di forma ellittica in struttura metallica e rivestito in lamiera. Nel corso dei lavori sono state riportate alla luce le mura medioevali della città attorno alle quali si sviluppa il parco urbano prospiciente il complesso. All’interno ogni piano e’ costituito da un unico grande ambiente “open space” per poter garantire la massima flessibilità nell’organizzazione dello spazio con la possibilità in futuro di permettere una completa riorganizzazione in funzione del verificarsi di nuove esigenze.

Comune di Parma 1920 px 7

IL PROGETTO STRUTTURALE
All’interno di questo progetto è stata affrontata una serie di problematiche strutturali che lo hanno reso particolarmente complesso. Le fondazioni sono state impostate su pali a causa della scarsa portata del terreno sottostante; le strutture sono state prefabbricate in cemento armato con travi e solai precompressi; i vani scala ed ascensore e la rampa elicoidale di accesso al parcheggio, aventi funzioni controventanti, sono state realizzate in cemento armato in opera; copertura, colonne di facciata, passerelle di collegamento tra i vari edifici e corpo ellittico degli impianti sono in carpenteria metallica.

Comune di Parma 1920 px 9
Comune di Parma 1920 px 1

LE STRUTTURE
Tutta la struttura degli edifici sarà realizzata in cemento armato prefabbricato , con parti gettate in opera (vani scale ed ascensori) e da carpenteria metallica. Considerata la destinazione dell’edificio, abbiamo ritenuto opportuno calcolare le strutture idonee per zona sismica di terza categoria, al fine di garantire la funzionalità del polo pubblico locale come coordinamento agli interventi di soccorso. Viste le caratteristiche meccaniche del terreno di fondazione ed in particolare dello strato di terreno di riporto dovuto alla colmata dei fossati di difesa delle mura urbane, risalente all’inizio del novecento, è risultato indispensabile prevedere nel progetto dell’opera fondazioni di tipo indiretto, ovvero su pali per l’intero fabbricato.Pertanto le fondazioni saranno su pali di diametro 50÷60 cm e di lunghezza 16 metri circa. Tutti i plinti vengono collegati con cordoli nel rispetto della normativa sismica. Le strutture in elevazione sono previste prefabbricate, ad eccezione dei corpi scala e dei muri di controvento di testata da eseguire in calcestruzzo armato in opera. Le colonne esterne di sostegno dei frangisole in copertura sono realizzate mediante posa di colonne metalliche verniciate, previo trattamento con primer, di diametro 40÷50 cm. L’impalcato è composto da travi prefabbricate rettangolari in cemento armato precompresso disposte longitudinalmente rispetto al fabbricato e da solai sempre in cemento armato precompresso e saranno del tipo binervato (tegolo Pigreco).

admin
No Comments

Post a Comment